CORRI SPOSTA

Non sono abituata all’ascolto.
Quello degli altri intendo.
Raramente penso di dire qualcosa che verrà ascoltato fino in fondo.
Cosi ho imparato a parlare veloce e a selezionare le informazioni prediligendo quelle inutili.. tanto nessuno ascolta.
Credo che il sapere si solidifichi parlandone ad alta voce.
Ripetendolo.
Per questo motivo buona parte del mio sapere va perduto.
( In silenzi troppo lunghi. )
Tu cosa fai quando sei triste?
A volte ho paura che le persone scompaiano. Così cerco di vivere tutto quello che posso.
Prima che posso.
Prima che scompaia.
Qual é  una delle cose più belle che hai fatto?
Quando mi sveglio è ancora buio e se mi distraggo per un attimo guardando fuori dalla finestra,
quella grande che ti ha svegliato l’altra mattina,
mi dimentico in quale parte del del giorno mi trovo.
È il tramonto? L’alba? È notte o c’è un’ eclissi?
Lì..in quel momento..
quando mi sembra di avere tempo..
Mi sento viva.
E non esiste niente.
Oltre a quel luogo e al momento stesso.
Poi mi ricordo.
Chissà che calzini hai messo oggi.
Volevo raccontarti una cosa.