BORDI

Ai confini di me,

guardie ti suggeriscono di retrocedere.

NON LECCARTI!

Montagne di cristalli

negano di essere

solcate. Pavide.

E l’acqua..

che asciuga la foga.

Cavità e protuberanze

palpitano in aritmia.

Lente e riservate.

NON TOCCARMI!

Se non vuoi entrare

la stanza rimarrà vuota.

Io esco.

Ti serve qualcosa?

6 Comments

Rispondi a Adesso-Dopo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...